Proseguiamo c...

Proseguiamo con una segnalazione di Rosanna Ligi sul pessimo stato di conservazione di Forte Marghera:

Mi rivolgo alle istituzioni locali predisposte al decoro e anche all’igiene di luoghi pubblici come FORTE MARGHERA  e la sua darsena in particolare, perchè penso non si possa lasciare in eterno la gestione di un sito così particolare e prezioso a chi non è in grado di garantirne almeno un minimo di “pulizia”.

Le foto che allego testimoniano meglio di ogni parola come viene ridotta la darsena durante le serate e le notti di festa, concerti, manifestazioni, ossia quasi tutte le sere.

Quello che vedete è quello che trovano i frequentatori diurni come me alla mattina, personalmente quando mi reco nella tranquilla darsena per leggere, rilassarmi e magari prendere il sole devo prima munirmi di guanto e sacchetto di plastica per raccogliere centinaia di mozziconi e plastiche varie almeno per un raggio di 10 metri intorno a me.

La parte centrale della Darsena dove staziona ormai il plateatico stabile di CONTROVENTO ha la terra e l’erba letteralmente impastate di mozziconi che fra l’altro sono altamente inquinanti, suppongo che il fondo dello specchio d’acqua sia lo stesso.

Pensiamo anche agli animali che vivono in quella che dovrebbe essere un’oasi naturalistica e che devono sopportare di notte frastuoni e musica a palla sconvolgendo il loto ciclo biologico di notte-giorno.

Se i gestori del Forte e i ragazzi di Controvento non sono in grado di garantire un minimo di rispetto per quel luogo da parte dei loro clienti e frequentatori notturni, che provvedano almeno a una seria pulizia giornaliera dopo gli eventi.

Invito l’Assessore Bettin e tutto lo staff dell’Uff. Verde pubblico a fare una visita a sorpresa la mattina nella darsena per constatare con i loro occhi.

Ringrazio per l’attenzione

Rosanna Ligi

SIMILAR ARTICLES