Home LIBRI DI GAIA LA LOTTA CONTINUA. DA GIUSTIZIA E LIBERTÀ AI CRISTIANI DI BASE. DAL ’68 VENEZIANO ALLE BARRICATE DI MARGHERA ’70 (2019)

LA LOTTA CONTINUA. DA GIUSTIZIA E LIBERTÀ AI CRISTIANI DI BASE. DAL ’68 VENEZIANO ALLE BARRICATE DI MARGHERA ’70 (2019)

10,00

1629 disponibili

COD: G16 Categoria:

Descrizione

Questo libro ci conduce, attraverso Giustizia e Libertà, nella guerra partigiana a Venezia e in Cansiglio. Poi passa per i Cristiani del dissenso attivi, nel dopo Concilio dei primi anni ’60, contro la guerra in Vietnam.
Attraversa quindi il lunghissimo ‘68 veneziano, dalle occupazioni di Architettura nel ‘67, di Ca’ Foscari nel ‘67-68 e dell’Accademia nel ‘68, alle contestazioni della Biennale e della Mostra del Cinema, con Zavattini e Pierpaolo Pasolini.
Ed ecco l’alleanza tra operai e studenti, l’onda del Petrolchimico che arriva, il 1 agosto 1968, all’occupazione della stazione di Mestre. Seguono le incredibili lotte del 1969 degli operai della Chatillon (foto di copertina) fino alla pagina più forte di tutta la storia di Marghera, l’esplosione degli operai delle imprese d’appalto, i “negri” di Porto Marghera per difendere la loro salute e la loro dignità: le Tre Giornate che, dal 3 al 5 agosto 1970, hanno circondato di barricate la città di Marghera. Una pagina di storia del tutto inattesa (e poi cancellata) dal potere e dai sindacati, ma preparata con cura da noi militanti di Lotta Continua.