Piano energet...

Piano energetico della regione Veneto – presentazione al pubblico – Verona 02/12/2013

0 525

Il giorno 02/12/2013, a Verona, c’è stato il terzo incontro ufficiale di presentazione al pubblico del Piano Energetico della Regione Veneto (PERV). Presenti circa 200 persone. Relatori: Assessore LLPP e all’Energia della Regione Veneto, ARPAV, Segretario Ambiente della Regione Veneto, Dipartimento Ingegneria Industriale dell’Università di Padova e tecnici dell’Unità di Progetto Energia della Regione del Veneto.

Vi descrivo la mia sintesi dei punti principali delle presentazioni.

 

? Assessore LLPP e all’Energia della Regione Veneto

Il PERV è un volano economico per le risorse energetiche rinnovabili e per il risparmio energetico.

? Dipartimento Ingegneria Industriale dell’Università di Padova

Allo stato attuale (anno 2010), la produzione di energia da fonti rinnovabili è pari a 781,1 ktep, di cui 372,1 ktep sono dati dalla produzione di energia elettrica e 409 ktep sono dati dalla produzione di energia termica. Pertanto la percentuale di consumi finali lordi coperti da fonte rinnovabile è pari a 7,1%. Pertanto la Regione del Veneto, per poter adempiere agli obiettivi imposti dal Burden Sharing, deve incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili di 447 ktep nel caso di scenario tendenziale o di 363,3 ktep nel caso di scenario di efficienza energetica.”

? ARPAV (Direzione Tecnica)

L’azienda svolge azione di: tecnico scientifica, prevenzione, istruttoria, analisi sullo stato dell’ambiente, richieste AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale), direttiva IPCC (Intergovernamental Panel on Climate Change), discariche, depuratori, emissioni telefonia e radio, misurazioni generiche.

? ARPAV (Dipartimento Treviso)

Sono stati superati i casi di superamento dei livelli di Benzopirene superiori ai limiti di legge (35 giorni/anno). Nel Rapporto Ambientale sono individuati gli effetti ambientali e le misure di mitigazione . Inoltre all’All. 2 sono contenute le modalità di riduzione della CO2 e (All. 3) le misure di mitigazione dell’impatto delle emissioni in atmosfera da impianti alimentati a biomassa.

? Segretario Ambiente della Regione Veneto

Allegati il PERV c’è il questionario per la consultazione. Dopo l’adozione sono possibili modifiche, integrazioni ed osservazioni (entro il 23 gennaio 2014). In seguito verranno scritte le Norme di Attuazione con i criteri cogenti. Parallelamente la R.V. ha emanato delibere sulle aree e i siti non idonei ad impianti FV, idroelettrici, biomasse e biogas.

? Unità di Progetto Energia della Regione del Veneto

Elenco delle potenziali azioni di intervento secondo la strategia energetica regionale:

– qualificazione energetica del sistema produttivo;

– qualificazione energetica del patrimonio pubblico;

– qualificazione energetica dell’edilizia privata;

– promozione della mobilità sostenibile;

– generazione distribuita;

– ricerca e sviluppo;

– formazione ed informazione;

– monitoraggio del PERV.

La regia regionale ha ricevuto 207 progetti e ne ha approvato 19 (9 di teleriscaldamento e 10 per la climatizzazione) per l’erogazione di contributi.

 

 

Zeroenergy Veneto

Email: zeroenergy@ecoistituto.veneto.it

Cell: 347 7521320

Rif.: arch. Luca Fattambrini

SIMILAR ARTICLES