Mestre 21-22 ...

Mestre 21-22 settembre 2013 a Mestre Gaia-fiera della Città Aperta un anno dopo… ricordando Gianfranco

Il 19 agosto 2012, a Cesena, Gianfranco Zavalloni, se ne è andato a soli 54 anni. L’educazione alla creatività, il rispetto e la tutela dell’ambiente, l’ascolto dei diritti dei bambini sono stati  i cardini del suo lavoro e della sua vita. Si è incessantemente prodigato per una la scuola creativa, aperta all’ecologia, alle lingue locali e alla multicultura. Sapeva guardare il mondo con gli occhi di bambino: per lui il gioco era una cosa seria, esattamente come lo è per i più piccoli, e per questo invitava gli adulti a far memoria della loro infanzia, per capire i bambini e i ragazzi e rispettare i loro ‘diritti naturali’, quelli che aveva così bene delineato all’inizio della sua carriera didattica. Per sedici anni è stato maestro di scuola dell’infanzia, poi dirigente scolastico fino al 2008, infine responsabile dell’Ufficio Scuola del Consolato d’Italia di Belo Horizonte, in Brasile. Ma è stato anche burattinaio, disegnatore e pittore di altissima qualità, un educatore alla pace, capo scout e un ecologista vero, tra i fondatori del movimento dei Verdi italiani e primo consigliere comunale eletto nelle liste ecologiste nel 1985 a Cesena. Numerosi i suoi contributi teorici e i suoi libri. Ha fondato e costruito materialmente l’«Ecoistituto delle tecnologie sostenibili» ha creato il movimento Orti di pace. È co-fondatore della rivista Gaia.

Sabato 21 settembre Centro Città Aperta, via Col Moschin – Mestre

ore 10.30
I MONDI di Gianfranco Zavalloni
Mostra di burattini, disegni giocattoli materiali didattici, dipinti
A cura di Claudio Cavalli
Inaugurazione con Stefania Fenizi, moglie di Gianfranco, Claudio Cavalli e Leonardo Belli

Ore 16.00
IncontriamoCittAperta
Tecnologie appropriate, nonviolenza, intercultura gioco e manualità, orti didattici:
riflessioni, spunti e testimonianze di esperienze che trasformano il nostro modo di stare al mondo

contributi di:
Daniele Novara –  educazione sostenibile
Roberto Papetti –  gioco e manualità
Gegé Scardaccione – scuola
Vittorio Belli – mappe bioregionali
Elena Macellari – itinero-esperienze
Pia Pera – orti di pace
Michele Boato – ecoistituti e tecnologie appropriate

Coordina   Anna Ippolito

Domenica 22 settembre dalle ore 10 al tramonto giardini di via Piave – Mestre

Mercatino del Riuso, Ri-Libri
Baratto e Mercatino dei bambini 3 -10 anni
Prodotti Biologici a Km 0
Artigianato locale
Scambio di semi, di piantine, di sapori,
Laboratori di Restauro (bici, ecc.)
Riuso (giocattoli, ecc.)
Cucina (gli gnocchi, ecc.)
Scambio di esperienze
di Scuole di campagna,
Teatro e Musica di strada

Allegato Dimensione
Fiera 2013 colori.pdf 322.7 KB