Carissimi Ami...

Carissimi AmiciAlberi, un po’ di notizie

La prima è che la già annunciata riunione di AmicoAlbero di mercoledì 27 novembre è stata rinviata all’11 dicembre; il 27 in via Col Moschin n.20  alle 18.30 ci sono state le ultime prove dello spettacolo “eppure soffia”.

La seconda riguarda un evento di domani sera, LUNEDI’ 25 NOVEMBRE – ORE 21 – PRESSO IL DUE PORTONI (Calle Due Portoni, 10 – Mestre):

PRIMO (DI QUATTRO) IMPERDIBILE APPUNTAMENTO CON  “MESTRE STORY“, raccontata dal prof. Roberto Stevanato, presidente del Centro Studi Storici di Mestre.

Parole, immagini e musica rigorosamente live! Lunedì sul palco si esibiranno i Denoise.

L’entrata è gratuita. Evento da diffondere e a cui partecipare! (allegata locandina e articolo apparso oggi su Il Gazzettino).

La terza:  Cosa sta succedendo al Forte Marghera? Incredibile!!! oggi ci raccontano su Il Gazzettino che il Forte è stato visitato da potenziali investitori, che la Regione Veneto è pronta a stanziare un bel po’ di milioni di euro per la sistemazione degli immobili, che Pietrangelo Pettenò, l’amministratore unico del Marco Polo System Geie (che in tutto questo decennio non ha smosso una pietra una), ora dice che è preoccupato dall’inerzia del Comune, che  il Comune  non pare  voglia più fare il promesso bando ma che ( questa è una supposizione nostra maliziosetta) intenda fare cassa svendendo il tutto al migliore offerente (o il peggiore, dipende dal punto di vista da cui si guarda la cosa), con il solito, usuale, vetusto e odioso metodo.

Quello che Il Gazzettino non dice è che i mestrini ne hanno piene le tasche di questo andazzo, che è ora di finirla, e che il Forte deve rimanere Bene Comune, come è richiesto da anni,  e che la cittadinanza pretende partecipazione nelle decisioni per la destinazione e l’uso dello splendido gioiello. Ben venga l’intervento economico  della Regione, sempre che non nasconda tra le pieghe istinti cementificatori e/o sottrazioni di spazi pubblici; i cittadini ormai sin troppo scottati, devono guardarsene per bene, e sorvegliare con la massima attenzione.

La quarta:   Un video ben fatto e interessante: i composti identificati nelle emissioni gassose di impianti di incenerimento di rifiuti solidi urbani

http://www.youtube.com/watch?v=zTA-JV3QT9A

Ideato e realizzato dai ragazzi di Rifiuti Zero Torino. Disponibile per chiunque ne faccia buon uso!

Ciao a tutti!

 

Associazione AmicoAlbero

Via Col Moschin, 20 – Mestre

SIMILAR ARTICLES