PROSSIMI APPUNTAMENTI

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

NOVITA'

Clicca sulla copertina per leggere
l’indice dei capitoli e l’introduzione

L’ultimo libro di Gaia Covid e le saggezze nascoste percorre a volo di rondine la gigantesca portata di una crisi sanitaria diventata molto altro. Dagli inizi dell’anno 2020, il virus Sars-CoV-2 e la malattia Covid-19, con i loro misteri, sono stati una cartina di tornasole. Hanno rivelato, come il bambino nella fiaba di Andersen, gli abiti nuovi dell’imperatore: debolezze (diciamo così) nascoste negli individui, negli organismi sociali, nelle varie forme di potere, compresa la scienza.
Il sortilegio ha coinvolto ogni ambito, ben al di là della virologia e dell’epidemiologia. Errori nella politica e nella sanità. Improvvise conversioni al «bene di tutti». Lutti diretti e danni indiretti. Affarismi dolosi. Terrore alimentato. Nuove, accettate sudditanze. Benché sia sbagliato parlare enfaticamente di «guerra», si sono imposte cattiverie belliche ed egoismi geopolitici. È arrivata una «nuova normalità», ancora più disuguale. E per il pianeta, per i rapporti fra homo sapiens e il resto dei viventi? Un sollievo parziale e solo temporaneo, finora.
Capitolo dopo capitolo, se la storia deve esserci maestra, si chiede di ricordare. 1) Le saggezze nascoste nella vera prevenzione e la salvezza delle cure tempestive e semplici, ignorate. 2) Le domande sulle morti e sul perché, sull’efficacia e sull’impatto delle misure anti-Covid, sugli effetti collaterali della crisi a livello locale e globale, su chi decide e chi esegue. 3) Le origini ambientali delle zoonosi ben oltre il coronavirus, e delle malattie ben oltre i virus. 4) Le variegate strategie messe in atto fuori da un Occidente che a dispetto dei risultati pretende di indicare soluzioni uniche con i propri politici, organizzazioni, esperti e media. Il paesaggio distopico non è stato lo stesso in ogni nazione, presso tutti i popoli, presso tutte le persone. Per tanti motivi, virus e misure hanno mostrato facce diverse. Una parte del mondo si è chiusa nel distanziamento sociale, un’altra non ha potuto o non ha voluto farlo. Sono arrivate da luoghi lontani immagini sbalorditive perché sembravano appartenere al mondo di prima (per dire: del 2019!); o forse, a quello di dopo.
Ci voleva davvero un inconsapevole virus per il cambiamento? E in quale direzione? Per chi ragiona in una prospettiva eco-equo-pax (mai realizzata), l’attuale mantra è: «Niente dovrà essere più come prima». Rimane davvero da capire quale sarà la direzione di marcia. Ma attenzione al Gattopardo (cambiare tutto per non cambiare niente). Meglio parlare di cammino.


Marinella Correggia
COVID e le saggezze nascoste

208 pp.  Rilegato a brossura.

Prezzi
1 copia: 10 euro
2 copie: 8 euro a copia
oltre 2 copie: 7 euro a copia
Sempre senza spese di spedizione.

QUI LE MODALITÁ PER RICHIEDERLO

``DI TASCA NOSTRA``: LA SEDE DEI CONSUMATORI A MESTRE

L’Istituto Consumatori Utenti ha sede a Mestre, in via Dante 9, vicinissima a Piazzale Leonardo da Vinci.
Nel grande soppalco trovano spazio un archivio, una biblioteca e una rivisteria dei Consumatori, compreso l’intero archivio video e cartaceo della storica trasmissione Rai dalla parte dei consumatori “Di Tasca Nostra”, ideata e condotta dal 1980 al 1986 da Tito Cortese, che è stato, anche, uno dei fondatori e primo Presidente di Federconsumatori e della Fondazione Icu.
Al piano terra, oltre ad uno sportello di “pronto soccorso” per i consumatori, gestito dal Movimento dei Consumatori, è attivo il servizio RI-LIBRI, che distribuisce ad offerta libera (qualche euro) migliaia di testi di narrativa, saggistica (storia, arte, cucina, ecc), gialli, guide, libri per bambini. Centinaia di volumi di narrativa, saggistica, fumetti, gialli, guide, ecc. a offerta libera (qualche euro) a sostegno delle attività dell’Ecoistituto (Tera e Aqua, sito, Gaia, vertenze giudiziarie a difesa dell’ambiente, ecc). RI-LIBRI è aperto MARTEDÌ e VENERDÌ dalle 15 alle 17. Facebook: RI-Libri MESTRE

GAIA - Ecologia, Nonviolenza, Tecnologie Appropriate

Rivista trimestrale nata alla fine del 1999, realizzata in collaborazione con esperti, gruppi locali e altri ecoistituti. Suddivisa in 13 rubriche (idee verdi, futuro sostenibile, tecnologie appropriate, consumi leggeri, meno rifiuti, mobilità intelligente, inquinamento zero, ecosalute, natura viva, amici animali, democrazia e ambiente, educazione ambientale, nonviolenza e solidarietà), senza pubblicità e libera da compromessi.
Qui puoi leggere il sommario degli ARRETRATI e le modalità per riceverla in ABBONAMENTO postale.

TERA E AQUA

Bimestrale di 8 pagine nato nel 2002 ereditando la testata di una rivista ambientalista uscita a Venezia dal 1986 al 1995. È uno strumento essenziale per informare su temi di attualità ecologica e sulle iniziative dell’Ecoistituto.
Puoi LEGGERLO ONLINE cliccando sull’icona della copertina qui a sinistra o riceverlo a casa in ABBONAMENTO postale. Nell’archivio trovi i pdf di tutti i numeri ARRETRATI.

PREMIO ICU - LAURA CONTI

Il Premio ha l’obiettivo di valorizzare tesi di laurea pregevoli che spesso rimangono negli archivi delle Università.
Riconoscere con una borsa di studio le tesi migliori e renderle note attraverso la pubblicazione, oltre che con l’organizzazione di convegni ed eventi di divulgazione, è anche il modo migliore per mantenere vivo il ricordo di Laura Conti, la più grande divulgatrice ambientale italiana, che abbiamo avuto l’onore e il piacere di avere tra i nostri maestri e compagni di strada.

Puoi effettuare una RICERCA delle tesi per parole chiave
Oppure visualizzare
CONCORRENTI E TESI DAL 2003 AL 2019

 VINCITORI E SEGNALATI   edizione 2020

BANDO edizione 2021

Social